[Vai al contenuto] | [Home page] |

ESITI PROVE INVALSI

 

Da diversi anni in Italia sono obbligatorie nelle classi II e V della Scuola Primaria e I (poi sospese dal 2014) e III nella Scuola Secondaria di I grado le c.d. prove INVALSI. Si tratta di prove standardizzate disposte dal Ministero per il controllo dell’andamento degli apprendimenti nelle istituzioni scolastiche dell’intero Paese, con particolare riferimento all’Italiano ed alla Matematica. Esse vengono svolte nei mesi di maggio e giugno in forma anonima (fatta eccezione per la prova d’Esame di III) e l’INVALSI ne restituisce gli esiti all’inizio dell’anno scolastico successivo offrendo numerosi elementi di riflessione sull’azione didattica realizzata: in particolare nelle edizioni più recenti da essi emerge la possibilità di confrontare gli apprendimenti delle stesse classi nel corso degli anni, per apprezzare il differenziale apportato dalla frequenza scolastica.

Il nostro Istituto riconosce quindi alle prove Invalsi l'ufficiale funzione di valutazione del Sistema scolastico nazionale e quella di elemento eventualmente utile per un approfondimento dell'azione didattica.

Gli insegnanti di classe sono gli unici destinatari degli esiti di classe delle prove effettuate nell’anno precedente: attraverso la lettura critica degli stessi, si può realizzare anche in questo ambito un confronto professionale tra colleghi per l’elaborazione di scelte didattiche di classe e/o di Istituto.

In merito alla comunicazione dei risultati all’utenza, viene privilegiata la diffusione degli esiti dei diversi livelli di classe dell’intero Istituto, con il necessario raffronto con quelli regionali e nazionali, astenendosi dai pubblici confronti tra singole classi.

 

-       Esiti prove INVALSI 2017-18

-       Esiti prove INVALSI 2016-17

Esiti prove INVALSI 2015-16

-       Esiti prove INVALSI 2014-15

-       Esiti prove INVALSI 2013-14

-       Esiti prove INVALSI 2012-13

-       Esiti prove INVALSI 2011-12

-       Esiti prove INVALSI 2010-11

-  Esiti prove INVALSI 2009-10

 

Alle famiglie degli alunni coinvolti (fatta eccezione per la III media) viene proposto dall’INVALSI un questionario, necessario per rapportare a livello collettivo gli esiti di apprendimento alla situazione familiare di provenienza (vedi nota del nostro Istituto). Viene garantito il rigoroso anonimato di ogni risposta (solo il dirigente scolastico conosce l’abbinamento numero-alunno e ne garantisce la totale segretezza).

Ogni altra informazione è ricavabile dal Sito http://www.invalsi.it

 

 

[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione] [Home page]