[Vai al contenuto] | [Home page] |
 
  • sei in:
  • Home
  • » Didattica
  • ╗ Valutazione del comportamento degli alunni

                          VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO DEGLI ALUNNI
 

Il comportamento viene valutato utilizzando come criterio il rispetto dei “valori di convivenza” espressi dagli Obiettivi educativi di Istituto: essi in questo caso riguardano da un lato il rispetto delle regole dalla comunitÓ scolastica (raccolte nel Regolamento di Istituto, per garantire il necessario rispetto verso le persone, i ruoli, le cose e l’ambiente) e  dall’altro l’interazione sociale con compagni ed adulti (le capacitÓ di ascolto e di comprensione delle diversitÓ e delle ragioni altrui, il riconoscimento dei propri errori e delle conseguenze dei propri atti, il preseguimento del benessere comune, l’utilizzo del dialogo per risolvere divergenze e per costruire accordi)*. Trattandosi di un processo in continua evoluzione, si tiene sempre conto della situazione di partenza.

 

NOTA*: Altri Obiettivi educativi di Istituto esprimono invece “valori di lavoro” (l’atteggiamento verso il proprio lavoro – impegno, attenzione, cura del lavoro domestico, etc. – e l’interazione connessa con il lavoro collettivo – partecipazione, contributo offerto per prodotti comunitari, etc. -) e valgono per la valutazione degli apprendimenti.

 

 

Osservazione del comportamento

SCUOLA INFANZIA

 

Valutazione del comportamento

SCUOLA PRIMARIA

 

Valutazione del comportamento

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

 

 

 
[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione] [Home page]